Rep. ceca tra Paesi con più basso costo lavoro

26.04.2012
Rep. ceca tra Paesi con più basso costo lavoro

Secondo i dati dell'Eurostat, la Repubblica ceca è tra i Paesi dell'Unione Europea con il più basso costo del lavoro.

Nella graduatoria dell'Eurostat, stilata per l’anno 2011, la Repubblica ceca è infatti ventiduesima con un costo del lavoro medio di 10,5 euro all'ora.

A seguire la Repubblica ceca ci sono soltanto gli altri Paesi entrati nell'UE dopo il 2003.
Il costo del lavoro più basso è quello della Bulgaria (3,5 euro/ora), della Lituania (5,5 euro/ora) e della Lettonia (5,9 euro/ora), mentre non sono noti i dati della Romania.

Nel 2011 i Paesi con il costo del lavoro più alto sono stati il Belgio (39,3 euro/ora), la Svezia (39,1 euro/ora) e la Danimarca (38,6 euro/ora).

La media del costo del lavoro nell'UE è di 23,1 euro/ora. Per quanto riguarda la Repubblica ceca il costo del lavoro è rimasto sostanzialmente stabile negli ultimi tre anni.

Nel 2008 infatti il costo medio era 9,3 euro/ora ed è salito a 9,9euro/ora nel 2010.
La Repubblica ceca si conferma quindi uno dei paesi più competitivi sul mercato del lavoro europeo, in quanto dispone di una manodopera spesso bene qualificata e il costo del lavoro rimane sotto la media dell'Unione Europea.

Fonte: www.epp.eurostat.ec.europa.eu

Indietro...

Galleria

Download