La delegazione Camic ha incontrato il presidente del CdA di Letiště Praha, a. s. Václav Řehoř

11.10.2017
La delegazione Camic ha incontrato il presidente del CdA di Letiště Praha, a. s. Václav Řehoř

Giovedì 5 ottobre si è tenuto presso l'aeroporto internazionale Václav Havel di Praga un incontro tra la delegazione della Camera di Commercio e dell'Industria Italo-Ceca e il presidente del Consiglio d'Amministrazione della società Letiště Praha, a.s. Václav Řehoř. La delegazione della Camera era guidata dall'ambasciatore italiano a Praga Aldo Amati, dal presidente della Camera Gianfranco Pinciroli e dai vicepresidenti Alessandro Pasquale e Danilo Manghi.

Il presidente del CdA ha presentato le strategie di sviluppo e di investimento dell'aeroporto internazionale Václav Havel di Praga. Il più importante scalo in Repubblica Ceca continua a crescere a ritmi sostenuti. L'anno scorso l'aeroporto ha registrato un traffico passeggeri di 13 milioni di persone, che quest'anno dovrebbe salire a 15 milioni. Si è ampliata anche l'offerta delle destinazioni di volo e delle compagnie aeree. «Praga figura tra le principali destinazioni turistiche al mondo; ha raggiunto la cosiddetta posizione di Driven Destination Airport», ha specificato Václav Řehoř, aggiungendo che circa i tre quarti dei passeggeri in transito per l'Aeroporto di Praga sono turisti esteri. Alla crescita del traffico passeggeri contribuiscono stabilmente anche i collegamenti con l'Italia.

Un importante vantaggio competitivo di cui gode l' aeroporto internazionale Václav Havel, è la posizione di Praga nel centro Europa, che rappresenta un’importante forza d'attrazione per i turisti esteri. Grazie alla capacità dell'aeroporto di attrarre nuove compagnie aeree e incentivare quelle già presenti sullo scalo ad ampliare la loro attività, la società  Letiště Praha gode di ottime performance economiche, con cui riesce a finanziare i propri investimenti. Secondo le previsioni degli esperti, il traffico aereo in Europa dovrebbe raddoppiare nei prossimi anni. Anche per questo motivo la delegazione della Camera Italo-Ceca è molto interessata ai piani di sviluppo dell'aeroporto. «Il nostro obiettivo è quello di utilizzare nella maniera quanto più efficiente possibile le attuali infrastrutture. Abbiamo un sistema di incentivi che punta ad alzare il tasso di occupazione degli aerei e ad attrarre aerei di maggiori dimensioni», ha spiegato Václav Řehoř. L'aeroporto sta quindi investendo soprattutto nell'aumento di capacità degli attuali terminal e nel miglioramento dei servizi aeroportuali. Il management dello scalo prevede, inoltre, di indire nei prossimi anni un gara d'appalto per la concessione degli spazi Duty Free. Una grande attenzione è dedicata anche alla sicurezza. La società Letiště Praha prevede di investire nei prossimi anni circa 27 miliardi di corone (poco più di un miliardo di euro) nel potenziamento delle attuali infrastrutture e nella costruzione di nuove capacità. 

«L'incontro con il presidente del CdA  dell'aeroporto di Praga, Václav Řehoř, è stato particolarmente interessante – ha dichiarato Gianfranco Pinciroli, presidente della Camera - L'aeroporto di Praga è un modello di efficienza e sviluppo, in grande crescita e con strategie molto chiare. Credo che sia una vera e propria risorsa per Praga e per la Repubblica Ceca. Dall'incontro è inoltre emerso, che l'aeroporto rappresenta un'interessante opportunità per i nostri associati». Dopo la presentazione e il dibattito con Václav Řehoř, la delegazione ha visitato anche gli spazi operativi dello scalo praghese.

Fonte: Camic

Fonte fotografia: Camic

Indietro...

Galleria

Download