In Toscana questo è un periodo ideale per gli investimenti nell’immobiliare

15.11.2017
In Toscana questo è un periodo ideale per gli investimenti nell’immobiliare

Trovare l’immobile giusto, sia da investimento, che da residenza, non è affatto semplice. Non fa eccezione la Toscana, una delle regioni più prestigiose in Europa. Ne abbiamo parlato con Monika Novak e la sua Athena Immobiliare , esperti in Italia nel settore del property finding. Di recente i servizi di Monika Novak sono disponibili anche per i clienti cechi in cerca di immobili di pregio in Toscana.

 

Quali clienti si affidano di solito ai servizi di un property finder? Qual è il vostro valore aggiunto rispetto a un agente immobiliare?

«Solitamente si rivolgono a noi potenziali clienti, che vogliono acquistare la casa dei loro sogni in Toscana, o cercano un immobile da investimento. Un property finder lavora sulla base di un contratto, direttamente con il cliente. Il nostro principale vantaggio consiste nel fatto che riusciamo a proporre ai nostri clienti immobili, che non sono ancora presenti sul mercato. Inoltre, il property finder riesce a ottenere il prezzo più vantaggioso possibile per il suo cliente. Chi vuole fare un buon investimento, non può cercare un immobile solo sulle pagine web di un’agenzia immobiliare. Bisogna conoscere il territorio, avere rapporti con i potenziali venditori, con gli avvocati, seguire le aste e così via. Grazie a una lunga esperienza professionale in Toscana, e in particolare sulla Costa degli Etruschi, posso mettere a disposizione dei clienti le mie competenze. Sono tra i membri fondatori della prima associazione di property finding italiana, Desiderare. Il property finding è un settore piuttosto giovane in Italia, quindi sono anche tra i primi dieci property finder nel Paese».

 

Lei è di origine ceca. I clienti cechi quanto apprezzano il fatto di poter parlare con lei in ceco?

«Per i clienti è molto piacevole potersi esprimere in ceco. Non direi, però, che questo sia il nostro principale vantaggio. Ad esempio, rispetto ad agenzie ceche, abbiamo il privilegio di essere presenti in Toscana e pertanto riusciamo a raggiungere immobili e potenziali venditori, che sono irraggiungibili per un agente immobiliare, che opera in Repubblica Ceca. Inoltre, offriamo piena assistenza pre e post vendita. Ci facciamo carico delle questione burocratiche, come l’apertura del conto, il codice fiscale o le pratiche amministrative riguardanti la vendita. Dopo la vendita, siamo capaci di garantire al nuovo proprietario gli eventuali lavori di ricostruzione, la manutenzione ordinaria e di seguire gli obblighi amministrativi e fiscali che spettano ad un proprietario immobiliare in Italia. In agenzia c’è un’assistente, che si occupa esclusivamente di queste pratiche. Per un investitore estero è un servizio molto utile. Può partire tranquillamente da casa sapendo che c’è qualcuno, che se ne prenderà cura».

 

Cosa comporta precisamente la collaborazione tra Lei e il suo cliente?

«Prima di tutto il cliente mi spiega le sue esigenze. A questo segue un periodo piuttosto intenso di contatti, durante il quale invio al cliente diverse proposte. Io visito in maniera autonoma i possibili immobili e verifico che soddisfino le richieste iniziali del cliente. In seguito selezioniamo assieme tre o quattro immobili, che il cliente vedrà durante il suo soggiorno in Toscana. Grazie al nostro lavoro di preselezione, il cliente non deve visitare dieci o venti immobili in un breve periodo, risparmiando tempo e mantenendo lucidità per la sua scelta. In generale, i clienti si attendono da noi un servizio di elevatissima qualità. I clienti dall’estero vengono qui a trasformare in realtà il proprio sogno, e noi non possiamo permetterci di deluderli».

 

La Toscana è tra le regioni più prestigiose in Europa. Qual è la situazione sul mercato immobiliare locale? In altre regioni italiane i prezzi degli immobili sono scesi sensibilmente.

«In Toscana siamo in un periodo ideale per gli investitori, sia italiani, che stranieri. Anche qui i prezzi delle case sono calati, sebbene meno che altrove in Italia. Sulla costa i prezzi hanno retto alla crisi, ma data la situazione sul mercato, i venditori sono disposti ad applicare dei ribassi mai visti prima sui loro prezzi di offerta. La situazione è favorevole agli investitori anche nel senso che, oggi sul mercato l’offerta supera la domanda. Quindi c’è una buona disponibilità di immobili tra cui scegliere. E questo non è affatto scontato in Italia. Queste tendenze sono in atto anche nella fascia premium del mercato, dove siamo attivi. Oggi anche la fascia più facoltosa dei proprietari è disposta a vendere uno dei propri immobili sia per motivi fiscali, che per avere maggiore liquidità».

 

La Toscana è una regione molto articolata. C’è la costa, l’entroterra, la Maremma e le grandi città come Firenze, Pisa e Siena. Quali sono le zone più forti del mercato? Ci sono ancora delle località da scoprire?

«Io sono attiva a Cecina e su tutta la Costa degli Etruschi, che è in cima alle preferenze degli acquirenti. Molto richieste sono le case con vista mare nelle cittadine a pochi chilometri dalla costa. In questa zona i prezzi hanno resistito bene alla crisi. Pertanto, un investitore ha la sicurezza di riuscire a vendere in ogni momento il proprio immobile e di riuscire a farlo, probabilmente, a un prezzo maggiore di quello d’acquisto. In Toscana ci sono, ovviamente, anche zone meno conosciute. Penso soprattutto alle località dell’entroterra, a decine di chilometri dalla costa, dove è possibile trovare tipiche case toscane a un prezzo molto conveniente. Un capitolo a parte sono le grandi città, Firenze in primis, dove il mercato risente anche di un intenso flusso turistico».

 

Come si sta evolvendo, nella fascia alta di mercato, l’interesse per le aziende agricole, e soprattutto quelle specializzate nella produzione di vino e olio?

«Per questo tipo di immobili continua ad esserci un forte interesse. Si potrebbe dire, esagerando un poco, che oggi tutti vogliono fare vino e olio d’oliva. L’interesse è cresciuto sia per il calo dei costi, che grazie agli incentivi alle attività agricole offerti dall’Unione Europea. Siamo molto specializzati in questo segmento anche grazie alla zone dove siamo attivi, che contano alcune località molto note, soprattutto nel settore del vino, quali Bolgheri o Castagneto Carducci. Per un potenziale acquirente siamo capaci di trovare nella nostra zona offerte davvero interessanti».

 

Sito di Monika Novak: monikanovak.com 

Fonte fotografia: Monika Novak

Indietro...

Galleria

Download