close

Login

Camera di Commercio e dell’Industria Italo-Ceca
  • cs
  • it

Calano gli arrivi dall’estero in Repubblica Ceca

13.05.2019

Il settore del turismo ceco ha registrato nei primi tre mesi dell’anno un andamento discontinuo. Lo rilevano i dati diffusi dall’Ufficio di Statistico Ceco.

Nel primo trimestre hanno usufruito delle strutture di accoglienza quattro milioni di ospiti, l’1,8 percento in più rispetto al 2018. L’aumento è stato raggiunto grazie al mercato interno, in crescita del 3,8 percento, mentre il numero degli ospiti provenienti dall’estero è calato dello 0,2 percento. Andamento simile per i pernottamenti, in aumento dello 0,9 percento a 10,8 milioni. Il mercato interno è in aumento del 4,2 percento mentre i pernottamenti dall’estero diminuiscono del 2,3 percento.

Per quanto riguarda i flussi dall’estero, l’andamento degli arrivi e pernottamenti dall’estero non è omogeneo tra i vari Paesi. I primi due principali mercati in termini di pernottamenti, la Germania e la Russia, registrano dei cali significativi del 3,1 e del 13,5 percento. Altri mercati importanti come Usa e Cina invece segnano un aumento del dieci percento, mentre la Francia tocca il +20,8 percento. I flussi dall’Italia, sesto mercato più importante, sono in calo: -8,6 percento per soggiorni e -10,4 percento per i pernottamenti.

Fonte: www.czso.cz

Fonte fotografia: Pixabay

 

Share on FacebookShare on TwitterShare on Linkedin