Resultati di ricerca...
  • cs
  • it
close

Login

News

18.03.2015

Jurecka prepara la stretta sul vino sfuso importato dall’estero

Il Ministro degli Affari Agricoli, il popolare Marian Jurecka, sta preparando un giro di vite sul vino importato dall'estero. Il Ministro lo ha affermato durante la conferenza stampa tenutasi ieri, mercoledì 18 marzo.

Il Ministero degli Affari Agricoli sta infatti lavorando su una misura che vieterebbe la vendita di vino estero, o di vino prodotto con uva estera, in contenitori nuovamente riempibili. L'importazione del vino rimarrebbe legale in contenitori non riempibili: sarebbe quindi possibile importare vino imbottigliato o contenuto nei sacchi bag in box. “In questo modo vogliamo limitare la possibilità di manipolazione indebita del vino, che tocca gli importatori e i venditori finali”, ha spiegato Jurecka facendo cenno alla problematica della vendita di vino contraffatto.

Una stretta dovrebbe arrivare anche per il vino sfuso prodotto con uva ceca. Il vino prodotto nel Paese continuerebbe a essere commerciabile in contenitori riempibili, ma il produttore vinicolo dovrà stringere un accordo di contratto speciale con il venditore finale. Una copia del contratto dovrà essere depositata presso l'Ispezione di controllo sul cibo e le bevande. I provvedimenti dovrebbero essere presentati al Consiglio dei Ministri entro la fine del primo semestre dell'anno.

Fonte: Eagri.cz

Fonte Foto: Archív Vlády ČR

Loading…