close

Login

Camera di Commercio e dell’Industria Italo-Ceca
  • cs
  • it

La Banca Centrale Ceca avvia un programma d’investimento da 65 miliardi di euro

12.01.2018

La Banca Centrale Ceca ha avviato un robusto programma d’investimento delle proprie riserve valutarie denominate in euro. Lo ha annunciato il governatore della Banca Centrale Ceca Jiří Rusnok.

Circa il 55% delle riserve valutarie in euro verrà investito in titoli di stato e in azioni. Si tratta di circa 65 miliardi di euro «Questa parte d’investimento delle riserve valutarie sarà orientata maggiormente sul guadagno e non solo sulla sicurezza, sebbene la sicurezza, anche in questo caso, continua a giocare un ruolo fondamentale» ha sottolineato il governatore. La Banca Centrale manterrà circa il 10% delle proprie riserve allocate in azioni, mentre in futuro potrebbe acquistare anche le obbligazioni aziendali, fino ad ora assenti nel portafogli dell’istituto. Il restante 45% delle riserve verrà allocato in strumenti finanziari più liquidi.

Durante il regime di intervento sul corso della corona, il valore delle riserve valutarie denominate in euro è praticamente quadruplicato passando da 35 a 124 miliardi di euro. Grazie a ciò, la Banca Centrale registra una perdita in bilancio nel momento in cui la corona ceca si apprezza. Il programma d’investimento dovrebbe aiutare l’istituto a ridurre la perdita e riportare in pari il bilancio. «Tuttavia questo non è un obiettivo unico e irrinunciabile, non ci orienteremo mai solo sul guadagno» ha ribadito nel suo intervento Rusnok.

Fonte: www.cnb.cz

Fonte fotografia: Banca Centrale Ceca

Share on FacebookShare on TwitterShare on Linkedin