close

Login

Camera di Commercio e dell’Industria Italo-Ceca
  • cs
  • it

La sezione italiana delle scuole elementari e medie a Praga fa il pieno di iscrizioni

10.05.2018

La sezione italo-ceca della scuola elementare e media Guth – Jarkovský, in via Truhlářská a Praga 1, ha registrato quest’anno una forte crescita di iscritti.

Sia per la prima elementare che per la prima media sono arrivate più di venti iscrizioni. Nel caso della prima classe elementare la scuola dovrà, con ogni probabilità, fare una scrematura. Trattandosi di una scuola pubblica hanno precedenza assoluta i residenti nella zona di competenza dell'istituto (Praga 1). «A differenza degli anni precedenti non abbiamo neanche dovuto fare pubblicità prima delle iscrizioni per riempire le classi – commenta il risultato Alfredo Iorio, il promotore del progetto e professore associato alla Facoltà di Matematica e Fisica dell’Università Carlo – gli ottimi risultati delle iscrizioni dimostrano che la sezione italo-ceca è diventata una parte stabile e riconosciuta dell’offerta formativa della scuola».

La sezione italo-ceca della scuola Guth – Jarkovský sta crescendo anche sul piano dell’offerta formativa. Attualmente la sezione cerca un insegnante italiano per le materie di matematica e scienze. Molto importanti per apprendere la lingua italiana sono anche i gemellaggi con le scuole in Italia, in particolare con Trento e Trieste. «Grazie al gemellaggio con Trento i bambini della scuola elementare hanno la possibilità di passare una settimana in Italia presso una famiglia, che li ospita, e viceversa», specifica Alfredo Iorio. Le classi svolgono inoltre diverse gite scolastiche in Italia per conoscere dal vivo il paese e la lingua. La maggioranza degli allievi infatti non ha genitori o background italiano. Inoltre, per rendere quanto più efficiente l’apprendimento, la scuola sta preparando un’organizzazione dell’insegnamento che reagisca ai diversi livelli di avanzamento degli alunni nella conoscenza dell’italiano.

Il progetto della sezione italo-ceca è sostenuto fin dalla partenza da Generali CEE Holding, socio Camic. «Il sostegno di Generali si allargherà ulteriormente, in quanto gli insegnanti italiani della scuola potranno dare lezioni di italiano ai dipendenti della società», illustra così Alfredo Iorio un progetto a sostegno del reddito degli insegnanti italiani. Un importante supporto è arrivato anche dal Ministero dell’Istruzione dell’ Università e Ricerca, dal Ministero degli Affari Esteri italiano e dal Comune di Praga 1.

Fonte: Camic

Didascalia e fonte foto: a sinistra Alfredo Iorio / Municipio Praga 1

 

Share on FacebookShare on TwitterShare on Linkedin