close

Login

Camera di Commercio e dell’Industria Italo-Ceca
  • cs
  • it

Imprese estere strategiche per l’economia ceca

12.04.2019

Le imprese gestite da gruppi esteri hanno un peso fondamentale all’interno dell‘economia ceca. Lo indicano i dati diffusi da Eurostat.

Nei settori non finanziari dell'economia ceca le imprese controllate dall'estero rappresentano soltanto poco più dell'un percento di tutte le imprese registrate. La loro attività è tuttavia fondamentale all’interno dell’economia ceca: queste imprese hanno creato il 43,3 percento del valore aggiunto lordo prodotto nell'economia del Paese. Si tratta del quinto valore più alto in tutto l'Unione Europea dopo Ungheria, Slovacchia, Lussemburgo e Romania. L'impatto delle controllate dall'estero è particolarmente forte in alcuni settori chiave dell'industria manifatturiera, come l'automotive, dove il loro share di produzione supera l'ottanta percento. Le imprese controllate dall'estero inoltre realizzano circa tre quarti delle esportazioni complessive ceche.

L'impatto delle controllate estere sull'economia ceca è ben più alto rispetto alla media UE. All’interno di tutta l'Unione Europea le imprese controllate dall'estero formano circa un quarto del valore aggiunto lordo prodotto da settori non finanziari dell'economia e impiegano circa il 15 percento della forza lavoro. I Paesi dove l'impatto è più basso, con uno share sul valore aggiunto inferiore al venti percento, sono la Francia, l'Italia, Grecia e Cipro.

Fonte: ec.europa.eu

Fonte fotografia: Pixabay

Share on FacebookShare on TwitterShare on Linkedin