close

Login

Camera di Commercio e dell’Industria Italo-Ceca
  • cs
  • it

Due terzi delle famiglie ceche non hanno registrato un calo del reddito durante la pandemia

23.03.2021

Circa i due terzi delle famiglie ceche non hanno registrato un calo del proprio reddito durante la pandemia. Lo indica uno studio del Centro per la ricerca dell’opinione pubblica (CVVM) dell’Accademia delle Scienze.

Secondo l’indagine realizzata a febbraio un lieve calo dei redditi è stato registrato da un quinto delle famiglie, mentre un calo profondo viene segnalato dall’otto percento. Circa il cinque percento ha registrato un lieve aumento delle proprie entrate. La quota di coloro che hanno registrato una diminuzione dei propri redditi è più altra tra i disoccupati e i lavoratori autonomi.

Le famiglie ceche ritengono la propria posizione finanziaria relativamente solida. Quasi il sessanta percento ha risposto di avere a disposizione risorse per oltre sei mesi per affrontare un forte calo delle entrate. Circa un quinto dei nuclei invece ha risorse per meno di tre mesi.

Il principale cambiamento registrato sul posto del lavoro è la presenza dei dispositivi di protezione. La metà delle persone ha segnalato la limitazione dei contatti diretti con i colleghi e circa un terzo l’adozione di un sistema di smart working. Un calo delle ore lavorate è segnalato da circa un quarto dei partecipanti all’indagine.

Fonte: cvvm.soc.cas.cz

Fonte fotografia: Pixabay

Share on FacebookShare on TwitterShare on Linkedin