close

Login

Camera di Commercio e dell’Industria Italo-Ceca
  • cs
  • it

Gli affitti hanno continuato a calare anche a fine anno 2020

26.03.2021

Gli affitti degli immobili residenziali hanno continuato a calare anche nell’ultimo trimestre dello scorso anno. Lo ha sottolineato uno studio di Deloitte.

L’affitto medio nelle città capoluogo in Repubblica Ceca è diminuito rispetto al terzo trimestre del 3,3 percento a 237 corone per metro quadrato al mese. In sette città capoluogo i canoni sono aumentati, mentre in altri sette sono diminuiti. Gli incrementi più alti, di oltre il cinque percento, sono stati registrati a Jihlava e a Hradec Králové. Il calo più sensibile è stato registrato a Praga con una diminuzione del 4,3 percento.

A fine anno nella capitale il canone medio è sceso a 287 corone al metro quadrato per mese. Il valore ha superato le 300 corone a Praga 1, 2 e 3. La diminuzione dei canoni d’affitto è stata determinata secondo Deloitte da una minore domanda da parte dei turisti ma anche degli studenti universitari, che in larga parte si trovano in didattica a distanza. “Ma la situazione è solo temporanea” ha sottolineato il manager per il settore immobiliare di Deloitte Petr Hána, secondo il quale con la ripresa dei flussi turistici la maggior parte dei proprietari tornerà agli alloggi a breve termine. “Per il periodo post pandemia mi attendo una stabilizzazione dei prezzi e in seguito la ripresa della crescita dei canoni” ha aggiunto Hána.

 

Fonte: forbes.cz

Fonte fotografia: Pixabay

Share on FacebookShare on TwitterShare on Linkedin