close

Login

Camera di Commercio e dell’Industria Italo-Ceca
  • cs
  • it

La cucina italiana e la dieta mediterranea al centro dello show Jíme italsky!

21.05.2021

Giovedì 20 maggio si è tenuto sulla piattaforma Zoom e sulla pagina Facebook Jíme italsky lo show digitale sulla cucina italiana e la dieta mediterranea: Jíme italsky! organizzato grazie all’iniziativa dell’Ambasciata d’Italia a Praga e la Camera di Commercio e dell’Industria Italo-Ceco, a cui hanno preso parte 263 partecipanti e amanti della gastronomia italiana.

L’incontro digitale è stato aperto dal saluto del presidente della Camera Gianfranco Pinciroli, che ha sottolineato l’importanza del settore agroalimentare nell’economia italiana. “L’agricoltura italiana è inoltre la prima agricoltura d’Europa per valore aggiunto, e la terza per produzione lorda vendibile” ha indicato Pinciroli e ha ricordato che l’Italia è il primo esportatore di vino in Repubblica Ceca.

L’ambasciatore italiano S.E. Francesco Saverio Nisio ha affrontato un tema di grande attualità per l’agroalimentare italiano – l’etichettatura nutrizionale degli alimenti. Da tempo l’Italia è contraria alla diffusione del sistema francese Nutri-score. “Questo strumento demonizza alcuni alimenti tradizionali e sani, come l’olio d’oliva, il miele o il formaggio, favorendo invece cibi artificiali, iper-proteici, eccessivamente manipolati” ha sostenuto l’ambasciatore.

Il vice ministro per i rapporti esteri del Ministero dell'Agricoltura Jiří Šír ha dichiarato che grazie allo sforzo congiunto di Italia, Repubblica Ceca e altri Paesi si riuscirà a fermare a livello europeo i tentativi di introdurre un sistema di valutazione nutrizionale troppo semplificato. “La cucina italiana si può valutare tra le più sane e attrattive al mondo,” ha detto Šír.

Nel dibattito moderato dal noto cronista gastronomico ceco Pavel Maurer sono stati illustrati i benefici e i connotati culturali della dieta mediterranea grazie agli interventi del giornalista Mauro Ruggiero e da Maria Triassi, presidente della Scuola di Medicina e Chirurgia Università Federico II di Napoli. Lo chef e titolare di ristoranti italiani a Praga Matteo De Carli ha poi illustrato le molte specificità della cucina italiana a livello regionale, mentre la blogger Marta Kučíková nota per le sue pubblicazioni sulla vita in Italia ha descritto i suoi primi approcci alla cucina italiana.

Su alcuni aspetti più settoriali si sono concentrati l’intervento sul vino di Jiří Markuzzi, importatore di vino italiano in RC, mentre la relazione sull’olio extra vergine è stata curata dal sommelier e importatore di specialità italiane Flemming Laugesen e infine è intervenuta Roberta Marangon, titolare della pasticceria Dolcemente a Praga. Ha concluso l’evento il cooking-show dello chef stellato Lucio Pompili direttamente dall’Italia. Oggi tra le persone collegate all’evento sono stati estratti a sorte vincitori dei premi Made in Italy, che saranno contattati a breve per l’accettazione del premio, seguirà a pubblicazione sulle pagine social camerali.

Si ringraziano per il sostegno i partner: NH Collection Palazzo Venezia, Istituto Italiano di Cultura Praga, Lavazza, Ferrero Česká, la Collezione.

Qui la registrazione del video: https://www.youtube.com/watch?v=H1ZpcAajnDc 

Fonte: Camic

Fonte fotografia: Camic

Share on FacebookShare on TwitterShare on Linkedin