close

Login

Camera di Commercio e dell’Industria Italo-Ceca
  • cs
  • it

L’Aeroporto di Praga inasprisce i controlli agli arrivi

01.09.2021

L’Aeroporto di Praga ha annunciato che inasprirà dal primo settembre i controlli dei passeggeri dall’estero in arrivo sullo scalo praghese.

Lunedì il governo ceco ha approvato una nuova ordinanza del Ministero della Salute. Il testo prevede che gli aeroporti internazionali sul territorio ceco controllino in maniera attiva gli obblighi relativi all’epidemia da Covid-19. L’Aeroporto di Praga, assieme alla polizia e alle autorità doganali, controllerà gli obblighi previsti per i viaggiatori in ingresso in Rep.Ceca, ad esempio la compilazione del modulo d’arrivo e i certificati vaccinali o il test negativo o il certificato di avvenuta guarigione dei passeggeri che sbarcano a Praga. “Stiamo rafforzando il personale e l’equipaggiamento tecnico per accelerare le procedure all’arrivo” sostiene il vicepresidente del CdA dell’aeroporto Jiří Kraus.

Gli obblighi vengono fissati dal Ministero della Salute ceco che prevede quattro categorie in cui vengono classificati i singoli paesi. Le prime due categorie di paesi a rischio basso o medio (segnalati nella mappa del Ministero in verde e arancione) non prevedono un isolamento obbligatorio. Dispensati dall’obbligo di quarantena o dal test obbligatorio sono i viaggiatori con la vaccinazione conclusa.

Fonte e fonte fotografia: www.prg.aero

Share on FacebookShare on TwitterShare on Linkedin