close

Login

Camera di Commercio e dell’Industria Italo-Ceca
  • cs
  • it

La Camera dei Deputati ha approvato l‘abrogazione del superlordo

20.11.2020

La Camera dei Deputati della RC ha approvato il pacchetto fiscale che comprende l‘abrogazione del cosiddetto superlordo. La legge ora passa al Senato.

La Camera ha approvato il provvedimento presentato dal premier Andrej Babiš, che prevede le aliquote del 15 percento e del 23 percento per i redditi superiori a 140.000 corone al mese. Dall‘inizio del prossimo anno l‘imposta sul reddito sarebbe così calcolata sull‘imponibile lordo, vale a dire senza tener conto dei contributi versati. In questo modo calerà la pressione fiscale sui redditi da lavoro dal 20 percento effettivo di oggi al 15 percento. Per le altre tipologie di reddito i cambiamenti saranno minimi. La misura dovrebbe restare in vigore per due anni.

La Camera ha anche approvato la misura proposta dal Partito Pirata, che porterà a un aumento della detrazione di base. Secondo la misura la detrazione di base si alzerebbe da 24.840 corone ceche all‘anno per contribuente a un valore pari allo stipendio medio mensile dell‘anno precedente a quello fiscale oggetto della dichiarazione. Nel 2021 quindi la detrazione dovrebbe aumentare di circa 10.000 corone.

Secondo il ministro delle Finanze Alena Schillerová le norme approvate porteranno a una diminuzione di gettito di 130 miliardi di corone, che rappresentano quasi il dieci percento delle entrate fiscali previste nel prossimo anno. La sola abrogazione del superlordo vale quasi 90 miliardi di corone. Il ministero non ne ha tenuto conto quando ha formulato la proposta della legge finanziaria per il prossimo anno, che prevede un deficit di 320 miliardi di corone, il secondo più alto nella storia del Paese.

 

Fonte: ceskenoviny.cz

Fonte fotografia: psp.cz

Share on FacebookShare on TwitterShare on Linkedin