close

Login

Camera di Commercio e dell’Industria Italo-Ceca
  • cs
  • it

La Camera ha rinviato il voto finale sulla legge sulla cassa integrazione

22.02.2021

La Camera dei Deputati ha rinviato venerdì 19 febbraio il voto finale sulla legge sulla cassa integrazione.

La nuova legge, che dovrebbe introdurre in maniera stabile questo strumento nella legislazione ceca, ha raccolto diverse decine di emendamenti da parte dei deputati, tra cui due molto corposi presentati dai deputati della maggioranza. I due emendamenti, uno dei socialdemocratici e l‘altro dei comunisti e del movimento ANO 2011, sono alternativi tra loro.

Il rinvio è stato chiesto a livello della maggioranza e appoggiato in maniera unanime dalla Camera. Il ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Jana Maláčová vuole riaprire a inizio marzo le trattative con le parti sociali, che si sono mostrate molto critiche rispetto alla bozza governativa. Le parti sociali criticavano la procedura ritenuta macchinosa per far partire la cassa integrazione e l‘entità del contributo statale giudicata troppo bassa. Alle trattative dovrebbero essere invitati anche i rappresentanti delle opposizioni. „Il nostro obiettivo è di trovare un accordo nel minor tempo possibile e avere una buona ed efficiente legge sulla cassa integrazione“ ha affermato il ministro Maláčová.

Durante la pandemia la cassa integrazione per le imprese limitate dai provvedimenti governativi o con un calo della produzione a causa della situazione economica è stata sostituita pro tempore dai programmi Antivirus A e B. Da marzo dello scorso anno sono stati supportati tramite il programma circa 953.000 posti di lavoro per una spesa per le casse statali di quasi 30 miliardi di corone. Il programma è stato prorogato per cinque volte e un‘altra proroga è attesa a fine febbraio.

Fonte: domaci.ihned.cz

Fonte fotografia: vlada.cz

Share on FacebookShare on TwitterShare on Linkedin