close

Login

Camera di Commercio e dell’Industria Italo-Ceca
  • cs
  • it

Trasportatori professionisti e frontiere

22.05.2020

TRASPORTATORI PROFESSIONISTI:

Numero verde del Ministero dei Trasporti della Repubblica Ceca per informazioni sulle misure di sicurezza sui trasporti internazionali durante la pandemia di coronavirus: in ceco +420 225 131 810, in inglese +420 225 131 820.

Anche Uniontrasporti fornisce una panoramica europea delle norme di trasporto durante la pandemia di coronavirus per ciascun Paese europeo, le informazioni aggiornate sono disponibili in formato PDF  e sulla piattaforma live sugli spostamenti del traffico in tempo reale.

 

REPUBBLICA CECA:

I controlli al confine ceco continueranno fino al 13.6.2020 con possibilità di proroga.

Eccezioni alle procedure di attraversamento del confine ceco e di quarantena sono previste per i trasportatori e autisti professionisti, i piloti, il personale di bordo degli aerei e i conducenti dei convogli ferroviari, che dovranno comunque utilizzare le mascherine di classe FFP2 o FFP3 durante il carico e lo scarico e guanti protettivi in gomma da utilizzare all'occorrenza e di gel antibatterico per pulire regolarmente le mani.

L'attraversamento del confine ceco può essere effettuato da veicoli destinati al trasporto di merci (categoria N, fino 3,5 t e oltre 3,5 t) e solamente attraverso valichi di frontiera autorizzati, dove è inoltre necessario dimostrare:

  1. a) che si tratta di un veicolo della categoria N (ad es. carta di circolazione)
    b) che si tratta di trasporto effettuato in relazione al lavoro del trasportatore sia per uso personale sia di terzi (ad es. documento di carico, fattura, ordine)
    c) il rapporto della persona che guida il veicolo con lo stesso (contratto di lavoro oppure il certificato per i lavoratori nel trasporto internazionale, modulo disponibile in ceco e in inglese)
    d) l'estratto di certificazione dell'attività dal registro delle licenze commerciali

Fino al 31 maggio 2020 le autorità ceche tollereranno le modifiche per i conducenti di camion sulle norme dei periodi di guida e di riposo: aumento del tempo massimo di guida giornaliero (11 ore), settimanale (60 ore) e bisettimanale (100 ore). Riduzione del tempo di riposo giornaliero a 9 ore. Possibilità per il conducente di effettuare il regolare riposo settimanale nel veicolo e il transito domenicale.

 

ITALIA:

Vi è l’obbligo per autisti di aziende di trasporto straniere di compilare una autodichiarazione al momento dell’entrata sul territorio nazionale. È consentita la permanenza di 72 ore sul territorio nazionale, in casi eccezionali può essere esteso di altre 48 ore, in tal caso deve essere compilato un ulteriore autodichiarazione. Se si superano questi tempi, l’autista deve sottoporsi ad un regime di quarantena di 14 giorni. ATTENZIONE: ogni iscrizione deve essere segnalata IN ANTICIPO all'azienda sanitaria competente!

Per i servizi di trasporto merci internazionale resta, invece, la sospensione del calendario dei divieti, fino a nuove disposizioni del governo.

In caso di passaggio nelle aree dichiarate a rischio gli operatori addetti al trasporto, se possibile, non dovrebbero sostare e usare in caso le mascherine ed evitare il contatto diretto con altre persone, inoltre devono avere compilata la dichiarazione del modulo di autocertificazione per il transito.
Di seguito è possibile scaricare il file da compilare e presentare in lingua italiana per l'ingresso in Italia e per il transito sul territorio. Il documento ceco, fornito dal consolato generale della RC a Milano, serve da guida per la compilazione del modulo italiano.

Autodichiarazione_italiano e Documento per ingresso in Italia_italiano

Versione ceca_ Autodichiarazione e Versione ceca_Documento per ingresso in Italia

Nota:

Il personale viaggiante addetto all'autotrasporto di merci e i viaggiatori dipendenti da imprese con sede legale non in Italia sono tenuti a compilare l'autodichiarazione in italiano e in inglese (copia di cortesia), secondo le direttive indicate nel documento e a comunicare il proprio ingresso in Italia al presidio sanitario preposto sul territorio di riferimento (la lista è disponibile qui).

Autodichiarazione conducenti_ENG

Autodichiarazione conducenti_ITA

 

Per i trasportatori professionisti per l'ingresso tramite l'Alto Adige è obbligatorio compilare un nuovo web form qui.

 

AUSTRIA:

Nessuna restrizione per il trasporto merci, ma possibili controlli della temperatura corporea agli autisti alle frontiere. „ROLA“ sospesa tra Brennero e Trento. In Tirolo è possibile il trasporto di qualsiasi merce. Le eccezioni per i tempi di riposo sono state temporaneamente revocate. Dal 18 maggio, è stato riapplicato il divieto di guida nei fine settimana e nei giorni festivi per i mezzi pesanti.

Per i trasportatori professionisti operanti con l'Austria si indica di seguito anche il corrispettivo documento di autocertificazione in lingua tedesca da compilare:

Autodichiarazione tedesco

*Agli autisti italiani dei mezzi che trasportano merci provenienti dall'Italia all'arrivo in frontiera potrà essere richiesto di sottoporsi ad un controllo della temperatura corporea. Agli autisti di nazionalità non dell'Unione Europea verrà richiesto di produrre un certificato medico (in tedesco o in inglese) attestante l'assenza di infezione e formulato secondo i moduli in allegato. Il certificato non dovrà essere stato emesso da più di 4 giorni al momento dell'ingresso in Austria. Allegati: Medical Certificate e Ärztliches Zeugnis.

 

GERMANIA:

La circolazione delle merci è garantita fino al 16 giugno. Il divieto di circolazione nel weekend è stato sospeso nei singoli Länder della Germania. Si prega di notare che la sospensione è diversamente regolata in ogni Land. Per dettagli cliccare qua.

 

POLONIA:

Sono presenti alcune restrizioni all'ingresso degli stranieri in Polonia fino al 12 giugno.

Gli autisti sono obbligati a indossare la mascherina mentre sono fuori dalla loro cabina. Nel caso in cui ci fossero due persone nella cabina, entrambe devono indossare la mascherina durante la guida.

Il turno di lavoro giornaliero dei guidatori è ora fissato a  un massimo di 11 ore, di cui un turno di guida è stato fissato a 5,5 ore continuative senza sosta, quello settimanale è fissato a 60 ore, il bisettimanale a 96. Queste norme sono valide fino al 31.5.2020.

 

 

Frontiere adibite al passaggio per la Repubblica ceca:

 

Maggiori dettagli per ogni singola frontiera (in inglese) qui: www.mvcr.cz

 

LAVORATORI TRANSFRONTALIERI - REPUBBLICA CECA

Le persone che attraversano regolarmente le frontiere interne in modo dimostrabile, cioè i lavoratori transfrontalieri, che non sono i lavoratori delle infrastrutture critiche, dal 27. 4. dopo il rientro in RC non devono contattare la stazione igienica e sottoporsi della quarantena di 14 giorni, nel caso in cui al primo rientro nel territorio della RC e in seguito sempre dopo 30 giorni, presentino la conferma che hanno superato il test PCR (test del tampone) non più vecchia di 4 giorni, fatto a proprie spese. Il modello della conferma da scaricare in ceco e inglese qui:  Vzor potvrzení pro přeshraniční pracovníky (CZ / EN)

La dichiarazione per i lavoratori transfrontalieri è disponibile da scaricare in cecotedesco inglese.

 

Fonte:Camic

Fonte fotografia: pixabay

 

 

Share on FacebookShare on TwitterShare on Linkedin