close

Login

Camera di Commercio e dell’Industria Italo-Ceca
  • cs
  • it

Cosa vuole fare il nuovo governo per le imprese?

14.01.2022

Il nuovo governo del premier Petr Fiala ha dichiarato di volere sostenere la crescita economica del paese. Il nuovo esecutivo vuole apparire business friendly. Ecco alcune misure previste nel programma di governo.

Sul versante fiscale, l’esecutivo prevede alcune novità. Vuole rialzare il limite per la registrazione all’IVA da un milione a 2 milioni di corone. Il programma prevede la possibilità per le aziende di tenere la contabilità in euro. Inoltre, l’esecutivo prevede di rafforzare la lotta all’evasione fiscale tramite un maggior controllo nell’ambito del transfer pricing. Infine, il governo vuole creare un “freno fiscale” che determinerebbe il massimo peso fiscale permesso.

Sul versante del lavoro, il governo vuole diminuire la contribuzione che grava sui rapporti di lavoro part-time. Nel caso di un’evoluzione positiva dei bilanci pubblici, vuole diminuire di 2 punti percentuali la contribuzione pensionistica. Nel programma prevede anche una maggiore apertura del mercato del lavoro ceco alla manodopera estera.

Il governo vuole anche sostenere l’innovazione delle aziende e l’efficienza energetica delle produzioni. “Garantiremo il finanziamento delle iniziative di innovazione e delle start-up”, promette il nuovo esecutivo. Saranno garantiti gli incentivi agli investimenti che verranno orientati soprattutto verso le piccole aziende e i progetti ad alto contenuto tecnologico.

Infine, sul versante delle energie, il governo promette un sostegno maggiore al fotovoltaico. L’esecutivo vuole andare avanti sulla strada del nucleare e considerare il gas come una fonte energetica rilevante per la transizione verde.

Fonte e fonte fotografia: www.vlada.cz

Share on FacebookShare on TwitterShare on Linkedin